Caricamento in corso...

Privacy

INFORMATIVA IN MERITO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi degli artt. 12 e seguenti del Regolamento UE 2016/679 (“GDPR” o “Regolamento”), ed in generale in osservanza del principio di trasparenza previsto dal Regolamento medesimo, si forniscono le seguenti informazioni in merito al trattamento dei dati personali (cioè di qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile: “Interessato”) effettuato dall’Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige Suedtirol in relazione al rapporto con gli iscritti.

1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO E DATI DI CONTATTO DEL RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
Il titolare del trattamento (cioè il soggetto che determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali) è l’Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige Suedtirol, con sede a Trento, Via G. Grazioli 5, C.F. 80020170223, PEC odgtrentinoaltoadige@pec.it, tel. 0461 985385, fax 0461 234657. Per contatti specificamente relativi alla tutela dei dati personali, compreso l’esercizio dei diritti di cui al successivo punto 8 si indica in particolare l’indirizzo e-mail: segreteria@odgtaa.it, al quale si prega di voler rivolgere le Vostre eventuali richieste.

Si informa che il Titolare del Trattamento ha designato, ai sensi dell'art. 37 del Regolamento il responsabile della protezione dei dati (Data Protection Officer, in sigla “DPO”), avv. Federico Fedrizzi, con studio a Trento, via Cavour 34, che è contattabile attraverso i seguenti canali: telefono 0461 984774; e-mail federico.fedrizzi@avvocatifedrizzi.it.

2.  FINALITÀ DEL TRATTAMENTO
I dati personali sono trattati per le finalità strettamente connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell’Ordine, e precisamente:

-        gestione anagrafica e contabilità, anche delle trasferte;
-        gestione dell’Albo ed Elenchi speciali, e relative istruttorie;
-        gestione del Registro praticanti e relative istruttorie;
-        gestione dell’Albo pretorio e relative istruttorie;
-        gestione degli Organi elettivi e relative procedure di nomina;
-        gestione della formazione professionale e relativa verifica;
-        gestione dei procedimenti disciplinari;
-        gestione dell’Archivio degli iscritti cancellati;
-        comunicazioni agli Iscritti;
-        gestione del contenzioso.

3. TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI E MODALITÀ DI RACCOLTA E SOGGETTI INTERESSATI
I dati oggetto di trattamento appartengono alla categoria dei dati comuni, quali nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, residenza e recapiti (indirizzo, e-mail e pec, numeri di telefono anche cellulari, ecc…), data di iscrizione, qualifica professionale.
Tali dati personali sono di norma conferiti dell’Interessato, ma potrebbero essere talvolta reperiti presso pubblici registri (quale l’anagrafe comunale) o presso gli Enti preposti in relazione alle necessarie verifiche in tema di regolarità contributiva, o ancora comunicati da terzi, come nell’ipotesi di segnalazioni disciplinari.

4.  OBBLIGATORIETÀ O MENO DEL CONFERIMENTO E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
Non sussiste un obbligo di conferimento prima dell’iscrizione, ma il mancato conferimento dei dati richiesti potrebbe comportare l’impossibilità di procedere con l’iscrizione stessa o di fruire di servizi e funzioni. Una volta avvenuta l’iscrizione, il conferimento dei dati ulteriormente necessari, o l’aggiornamento di quelli già forniti, è obbligatorio per tutto quanto è richiesto dagli obblighi legali e, pertanto, l’eventuale rifiuto a fornirli in tutto o in parte potrebbe configurare configurare violazione di legge o disciplinare da parte dell’Iscritto (verrà comunque indicato al momento dell’eventuale richiesta degli ulteriori dati se essi sono necessari per un adempimento di obblighi normativi o disposizioni delle autorità, o comunque verrà chiarita la ragione della richiesta). La base giuridica dei trattamenti di cui sopra è la loro necessità per adempiere un obbligo legale o per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui è investito l’Ordine.
Per l’invio di newsletter, o comunque comunicazioni relative a informazioni non strettamente collegate agli scopi istituzionali, verrà invece richiesto il consenso ai destinatari, costituente base giuridica di tale trattamento.

5.  MODALITÀ DI TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE
Il trattamento sarà effettuato:
-       mediante l’utilizzo di sistemi manuali e automatizzati, comprese comunicazioni elettroniche effettuate mediante posta elettronica, o messaggi del tipo Sms (Short Message Service) o di altro tipo e l'impiego del telefono con operatore e della posta cartacea;
-       da soggetti o categorie di autorizzati all’assolvimento dei relativi compiti;
-       con l’impiego di misure adeguate a garantire la riservatezza dei dati ed evitare l’accesso agli stessi da parte di terzi non autorizzati.
I dati saranno conservati per tutta la durata di iscrizione e, successivamente, per tutto il periodo previsto dalla legge, quindi ordinariamente per 10 anni dalla cancellazione (per i praticanti 3 anni).

6.  COMUNICAZIONE DEI DATI
I dati raccolti ed elaborati potranno essere comunicati, esclusivamente per le finalità sopra specificate, a:
-    tutti i soggetti cui la facoltà di accesso a tali dati è riconosciuta in forza di provvedimenti normativi;
-    dipendenti, collaboratori, fornitori del Titolare, nell’ambito delle relative mansioni e/o obblighi contrattuali relativi all’esecuzione del rapporto contrattuale con gli interessati; tra i soggetti fornitori del Titolare si indicano a titolo esemplificativo istituti bancari e creditizi, imprese di assicurazioni, consulenti legali; traduttori (Traduzioni STR s.r.l. unipersonale), società che effettuano la spedizione; fornitori di software e relativa assistenza (Lan Systems s.r.l. per la gestione del registro formazione; Santa Croce Informatica s.a.s.; Register.it S.p.A.);
-    amministrazione finanziaria ed altri Enti per cui sono previste le comunicazioni obbligatorie, compreso l’Archivio Storico a cui vengono trasmessi i dati di iscrizione negli elenchi al termine della conservazione da parte dell’Ordine.
I dati non sono soggetti a diffusione, salvo per la pubblicazione delle cariche elettive.

7.  LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
Il trattamento dei dati personali avviene sul territorio dell’Unione Europea. Non vi è intenzione di trasferire i dati al di fuori del territorio dell’Unione Europea o ad un’Organizzazione internazionale.

8. DIRITTI DELL’INTERESSATO
In relazione ai trattamenti di cui sopra, il GDPR attribuisce all’Interessato l’esercizio dei seguenti diritti con riferimento ai dati personali che lo riguardano (la descrizione sintetica è indicativa, per la completa enunciazione dei diritti, si rimanda al Regolamento, ed in particolare agli artt. 15-22):
-accesso ai dati personali (l’Interessato ha il diritto di avere gratuitamente le informazioni in merito ai dati personali che lo riguardano detenuti dal Titolare ed al relativo trattamento, nonché di ottenerne copia in formato accessibile);
-rettifica dei dati personali (su segnalazione dell’Interessato, correzione o integrazione dei dati personali –non espressione di elementi valutativi– non corretti o imprecisi, anche divenuti tali in quanto non aggiornati);
-cancellazione dei dati personali -cd. diritto all’oblio- (ad esempio, i dati non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o trattati; sono stati trattati illecitamente; devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale; l’Interessato ha revocato il consenso e non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento; l’Interessato si oppone, sussistendo le condizioni, al trattamento);
-limitazione del trattamento (in determinati casi –contestazione dell’esattezza dei dati, nel tempo necessario alla verifica; contestazione della liceità del trattamento con opposizione alla cancellazione; necessità di utilizzo per i diritti di diritti di difesa dell’Interessato, mentre essi non sono più utili ai fini del trattamento; se vi è opposizione al trattamento, mentre vengono svolte le necessarie verifiche– i dati verranno conservati con modalità tali da poter essere eventualmente ripristinati, ma, nel mentre, non sono consultabili dal Titolare se non appunto in relazione alla verifica della validità della richiesta di limitazione da parte dell’Interessato, o con il consenso dell’Interessato o per l’accertamento, l’esercizio o la difesa in giudizio di un diritto in sede giudiziaria o per tutelare i diritti di altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante dell’Unione o di uno Stato membro);
-opposizione in tutto o in parte, per motivi connessi alla situazione particolare dell’Interessato, al trattamento effettuato sulla base dell’esecuzione di un compito di interesse pubblico da parte dell’Ordine;
-portabilità dei dati (qualora il trattamento si basi sul consenso e sia effettuato con mezzi automatizzati, su sua richiesta, l’Interessato riceverà in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i dati personali che lo riguardano e potrà trasmetterli ad un altro Titolare del trattamento, senza impedimenti da parte del Titolare del Trattamento cui li ha forniti e, se tecnicamente fattibile, potrà ottenere che detta trasmissione venga effettuata direttamente da quest’ultimo);
Inoltre, qualora il trattamento avvenga in forza di consenso manifestato dall’Interessato, questi potrà revocare il consenso in qualsiasi momento, senza pregiudicare la liceità del trattamento prestato prima della revoca.
L’Interessato ha inoltre diritto di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei dati personali nel caso in cui ritenga che il trattamento che lo riguarda violi quanto prescritto dal Regolamento; il Garante per la protezione dei dati personali è contattabile tramite i recapiti indicati nel Sito dell’Autorità medesima “www.garanteprivacy.it”. Vorremmo in ogni caso avere l’opportunità di affrontare preventivamente ogni perplessità degli Interessati, che potranno rivolgersi all’indirizzo e-mail segreteria@odgtaa.it, o agli altri dati di contatto del Titolare o del DPO sopra indicati per ogni chiarimento relativo al trattamento dei dati personali che li riguardano e per l’esercizio dei relativi diritti, compresa la revoca del consenso.