Caricamento in corso...

L'Ordine ricorda Cesare Battisti

15 Luglio 2016

Battisti è stato certamente il più famoso dei giornalisti caduti nella Grande Guerra.  Insieme a lui l'Ordine del Trentino Alto Adige ricorda anche Girolamo DE TEVINI, conosciuto da molti anche come Gerolamo TEVINI, giornalista trentino redattore del Il Piccolo insignito della Medaglia d'argento al valore militare alla memoria. Ricordiamo Battisti, perseguitato prima della guerra. Ebbe ben 135 processi e subì 50 condanne.  Lo storico Mario Isnenghi lo ha definito in modo emblematico come “una delle personalità più citate, ma meno conosciute del Novecento”. Battisti sarà commemorato domani pomeriggio a Roma nella seduta del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, mentre a Trento sarà ricordato con la mostra "Tempi della Storia, Tempi dell’Arte Cesare Battisti tra Vienna e Roma" al Castello de Buonconsiglio dove fu giustiziato. Battisti, oltre la sua vicenda politica, resta per noi un esempio di giornalismo della "schiena dritta", con le sue numerose inchieste, le denunce del malaffare di sindaci e pubblici funzionari, oltre alle rivelazioni di stati di sfruttamento e ingiustizia sociale. Denunce non generiche, ma documentate e narrate con efficacia, come deve fare un giornalista. Le sue battaglie contro la corruzione, lette oggi, restituiscono il respiro e la visione del grande giornalista.