Quota Albo 2021

L’importo della quota per l’anno 2021 per gli iscritti all’elenco professionisti, elenco pubblicisti, registro praticanti e elenco giornalisti stranieri, ammonta a 120,00 euro. 
La quota è ridotta a 60,00 euro per i professionisti e i pubblicisti titolari di pensione di vecchiaia e invalidità (anche non a carico dell’Inpgi) con decorrenza dall’anno successivo in cui hanno maturato il diritto alla pensione intera. Chi avesse maturato il diritto alla pensione nel corso del 2020 deve inviare alla segreteria un’autocertificazione (il modulo è scaricabile dal sito www.odgtaa.it).

La quota deve essere versata entro il 31 gennaio 2021. Per i pagamenti effettuati successivamente a questa data dovrà essere corrisposta un’indennità di mora pari al 10% della quota annuale (12,00 euro per gli iscritti attivi; 6,00 euro per i pensionati).

Il pagamento va effettuato con bonifico bancario intestato all’Ordine dei giornalisti del Trentino-Alto Adige/Südtirol (causale “Quota 2021” e nome dell’iscritto).Le coordinate bancarie sono le seguenti:
IBAN IT37Q0306901856000012441261    BIC BCITITMM

Chi fosse impossibilitato ad effettuare il bonifico potrà pagare in contanti (no bancomat) presso la sede dell’Ordine ma, nel rispetto della normativa anti COVID-19, sarà necessario fissare un appuntamento.
Non è possibile pagare la quota presso la sede del sindacato a Bolzano.

Ultime notizie

23/12/2020

Gli uffici dell'Ordine resteranno chiusi al pubblico da giovedì 24 dicembre a mercoledì 6 gennaio compresi.

22/12/2020

Sollecitiamo gli iscritti all'Albo che ancora non l'hanno fatto, ad attivare e comunicare all'Ordine il proprio indirizzo PEC (domicilio digitale). 
Ricordiamo infatti che il 15 settembre scorso è entrata in vigore la legge n. 120/2020 di conversione del decreto legge n. 76/2020 "Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale". L'articolo 37 "Disposizioni per favorire l'utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) nei rapporti tra Amministrazione, imprese e professionisti" ribadisce l'obbligo per gli iscritti all'Albo, già previsto dalla legge n. 2/2009, di attivare un indirizzo PEC e di comunicarlo all'Ordine di appartenenza.

08/12/2020

Con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia del 15 novembre scorso è entrato in vigore il nuovo Regolamento per la Formazione professionale continua per i giornalisti.

FORMAZIONE CONTINUA

Iscrizione corsi



I nostri corsi
Le fonti del giornalista nell'era del digitale
29 Gennaio 2021
corso in streaming
Tratta e sfruttamento: percezione nella società, diritti e doveri dell'informazione
5 Febbraio 2021
corso in streaming
Twitter per giornalisti e ufficio stampa
23 Febbraio 2021
corso in streaming